Si avvicina la stagione della vita all’aria aperta e con essa la condivisione degli spazi con presenze poche gradite come zanzare, mosche o formiche. Per questo di seguito vi proponiamo alcuni rimedi totalmente ecologici e naturali che affondano le radici nella tradizione per allontanare gli insetti sgraditi senza ucciderli:

  1. Fiori e piante, tra tutte la Citronella (Cymbopogon citratus) le cui foglie, se bagnate, spezzate o schiacciate, liberano nell’aria un fresco profumo di erba e limone. Anche le foglie dei pomodori, del basilico, rosmarino, lavanda, salvia, timo e alloro hanno un ottimo effetto repellente, non solo contro zanzare o mosche, ma anche contro tarme, pulci e altri insetti parassiti degli animali domestici.

citronella-mosquito-plant-1

 

  1. Sostanze profumate, come gli oli essenziali, sono utili per tenere lontani gli insetti. In particolare geraniolo, eucaliptolo, mentolo e bergamotto.
  1. E’ forse il metodo più economico e anche un po’ romantico è quello di proteggersi con la zanzariera.

zanzariera

  1. Tra i rimedi più semplici, efficaci e davvero alla portata di tutti c’è un comunissimo ventilatore. Le zanzare sono leggere, e il vento le sposta.
  1. Per quanto riguarda formiche e mosche non bisogna dimenticare che ci sono delle buone pratiche per evitare di attirarle. Gli aromi dei cibi attirano immediatamente gli insetti per questo è importantemettere via o gettare gli avanzi.

Ultimo consiglio: ricordatevi che spezie, aglio e altri aromi penetranti danno molto fastidio alle formiche. Possono essere distribuiti sui percorsi abituali degli insetti o vicino alla credenza e l’armadietto di pasta e biscotti. Per potenziare l’effetto create una soluzione con dell’aceto bianco. Anche l’aroma del caffè dà molto fastidio agli insetti volanti.